Il significato della ricerca della felicità

Ricerca della felicità
Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Iniziamo questa sezione di articoli parlando del significato della ricerca della felicità, il cui significato può esser diverso da persona a persona. Ogni individuo ha una propria idea di piacere e la felicità dipende da molti fattori dunque non può essere misurata allo stesso modo.

Per quanto mi riguarda, penso che il raggiungimento della felicità non sia legato ad un solo elemento ma coinvolga molti aspetti.

Si è felici e si prova piacere quando si riesce a vivere una vita piena, realizzandosi come professionista, praticando un lavoro per cui si è portati e per la quale si ha passione e si percepisce un giusto ed equo reddito commisurato all’impegno dedicato.

Siamo felici se riusciamo a crearci un nucleo familiare, avere ottimi rapporti sociali, il potersi ogni tanto togliere qualche soddisfazione come un viaggio con la famiglia o con amici.

Si prova piacere se si praticano sport e hobbies che ci gratificano, il tutto, potendo godere di un ottimo stato di salute donato da uno stile di vita sano.

Ricordatevi però che nessuno vi regalerà la felicità; per giungere e vivere questa esperienza in modo pieno, questo vi richiederà un costante ed assiduo impegno giornaliero.

Il viaggio ci rende felici, non la destinazione!

Lago di Barrea  - Vista panoramica
Lago di Barrea – Vista panoramica

Penso che la felicità non sia collegata al raggiungimento della meta finale, quanto al cammino per arrivarci, il godere dei piccoli progressi giornalieri, il poter risolvere alcuni imprevisti, il continuo mettersi alla prova.

Sono convinto che il piacere non sia legato a qualcosa al di fuori di noi, come il possedere un oggetto o il realizzarsi di una specifica situazione, quanto a essere noi i creatori della nostra felicità.

Dobbiamo volere il meglio per noi e porci obiettivi ambiziosi, ma dobbiamo anche saper riconoscere quando oggettivamente questi non sono raggiungibili, e riuscire a godere lo stesso di quello che si ha o si è ottenuto.

La felicità di una persona si misura dal numero di cose di cui si può fare a meno.
(cit “Walden ovvero Vita nei boschi”).

Lavorare su noi stessi per rimuovere i nostri attaccamenti ci consente di essere persone libere e felici

Per chi non l’avesse visto, suggerisco il film “La ricerca della felicità” diretto da Gabriele Muccino con una magistrale interpretazione di Will Smith.

Share & Enjoy